Takis Lemonis, tecnico dell’Olympiakos, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa, commentando l’esito di Juventus-Olympiacos, gara persa dai greci per 2-0: “La cosa che mi ha soddisfatto di piu, oltre che vedere la felicità dei miei giocatori negli spogliatoi io per la gara fatta è la delusione che comunque li ha accompagnati”.

Avevo detto ieri che noi volevamo da questa gara un qualsiasi vantaggio, sia di punti che a livello psicologico. Purtroppo a livello di prestazione non ce l’abbiamo fatta, ma anche i giocatori devono capire che siamo in una competizione molto difficile, dobbiamo continuare ad avere questa mentalità. Nella partita di oggi voleva essere compatti e creare qualche problema alla Juve.

Lo stile di gioco che abbiamo fatto era quello di riuscire a prendere palloni e riuscire ad andare in contropiede. La partita ormai è finita, guardiamo avanti. Abbiamo un buon periodo di tempo in cui non abbiamo impegni per le Nazionali e quindi  possiamo lavorare su altre situazioni”.

Si aspettava una Juventus più forte? Qual è il livello attuale dei bianconeri rispetto alle altre grandis quadre europee? Barcellona, Real, Bayern. Dove può arrivare la Juventus in questa stagione? E anche i vostri obiettivi nel girone.

“Per essere sincero, la Juventus è una squadra che credo sia tra le cinque migliori e la speranza è quella di arrivare fino alla finale. Abbiamo messo un pochino in difficoltà la Juventus con il nostro tipo di gioco, ma questo non smentisce il fatto che la squadra è una delle favorite per la vittoria della Champions. Ha un buonissimo allenatore, ha giocatori di livello che giocano da anni insieme. La parte difensiva, vista la partenza di Bonucci, non è stata magari ancora regolata bene, ma comunque una squadra stupenda, compatta e forte”. A riportare la conferenza di Lemonis è TuttoJuve.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008