Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha commentato così l’esito della gara contro l’Olympiakos, match finito con il risultato di 2-0 a favore dei bianconeri, rilasciando le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport: “Higuain? Scelta mia. Già stasera muoveva meglio le gambe: quando è così è rapido e ha la cattiveria. Non è mai stato un problema e mai lo sarà. Anzi ci deve far vincere le partite.

Stasera abbiamo giocato in modo intelligente, con pazienza. Hanno fatto una bella partita difensiva, chiudendo gli spazi. Dovevamo avere più velocità di palla tra le linee ma non era semplice. Il merito è di Higuain, ma anche dei ragazzi. Io dico sempre: “Aiutati che Dio t’aiuta”. Per Higuain quest’annata è importante: l’anno scorso è arrivato e ha vinto. Quest’anno si deve confermare, è una nuova stagione.

Tutti vogliono battere la Juventus e chi non si mette in discussione rimane indietro. Bentancur ha giocato bene, con belle letture. Deve migliorare molto nella ricezione per giocare più in verticale e diagonale. Si mette ancora in posizione per l’appoggio corto. Douglas Costa deve chiedere di più a se stesso, anche se lui ama giocare per i compagni. Si sta inserendo bene in un contesto completamente diverso da quello tedesco.

Sturaro può ambire a diventare un giocatore importante in quel ruolo lì. In questo momento non è fluido nella giocata”. A riportare le dichiarazioni del tecnico della Juventus è la redazione di TuttoJuve.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.