#JuventusMilan, Allegri: “Buon test per il Real Madrid, sono due squadre simili. I tifosi ci stiano vicini”

Allegri

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa al termine di Juventus-Milan, gara vinta dai bianconeri con il risultato di 3-1: “La partita l’hanno vinta i giocatori, perché hanno fatto una partita intelligente. Non ci siamo disuniti dopo il gol subito.

Nel secondo tempo abbiamo subito due tiri. In quel momento lì la squadra aveva bisogno di cambiare l’inerzia della partita e ho messo dentro i giocatori con più tecnica e i cambi hanno fatto bene.

Mandzukic e Cuadrado? Mandzukic vedremo se sarà a disposizione. Cuadrado l’avevo visto bene in allenamento, era un momento della partita che si era incanalata verso l’1-1 e con il Milan che conduceva la partita e quindi c’era bisogno di spaccare la gara, mettendo dei giocatori diversi per caratteristiche.

E’ stato un buon test per il Real Madrid, anche il Milan in 2-3 passaggi ribalta l’azione e ti va in porta. Nel secondo tempo abbiamo subito due ripartenze pericolosissime. Se i rossoneri riusciranno ad arrivare quarti? Da quando è arrivato Rino il Milan ha ordine, tecnica. Mancano 9 partite, devono fare una rincorsa importante, perché ne hanno 3 davanti. E’ una rimonta difficile, ma ha le possibilità per riuscirci.

Bentancur? Non c’è da provare tempo, Pjanic era bollito e l’ho tolto. Non c’era nulla da provare, c’è un campionato da vincere. Fischi ingenerosi del pubblico sull’1-1? I tifosi sono sempre stati vicini alla squadra, è un sostegno importante per tutti noi. Credo non ci sia nulla da rimproverare a questa squadra, perché credo che in questi 4 anni tra Italia ed Europa si siano un filino divertiti. Poi ci sono anche gli avversari.

I tifosi devono essere un fattore in questo finale di stagione. I ragazzi hanno bisogno dei tifosi nei momenti di difficoltà. Se mi aspettavo di guadagnare oggi i punti sul Napoli? Il calcio è strano, non si può mai sapere. Non è ancora definito nulla”.

Commento finale su Gattuso: “Gli devo fare i complimenti, sta crescendo molto. E’ diventato molto più equilibrato, dimostra intelligenza, la squadra gioca bene e ottiene risultato. Ci può stare perdere con la Juventus, non perdevano da più di 3 mesi in campionato. Credo che abbiano fatto una delle migliori partite sotto la gestione Gattuso”. A riportare è MilanNews.it.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.