#JuventusGenoa, Allegri: “Contento della prova dei ragazzi. Sabato con la Roma sarà una gara molto difficile”

Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha commentato così ai microfoni di Juventus TV il successo ottenuto in Coppa Italia contro il Genoa per 2-0: “Sono contento per quello che hanno fatto i ragazzi, perché era importante passare il turno e giocare il quarto di finale, tra l’altro il derby col Torino.

Quindi c’è da fare i complimenti per quello che hanno fatto, perché hanno fatto anche una buona partita, soprattutto nel primo tempo; nel secondo tempo un pochino di meno, però alla fine credo che il risultato sia meritato”.

Soddisfatto della prova di Dybala e di Bernardeschi?
“Hanno fatto tutti una buona prova, Paulo è tornato al gol, ha fatto gol, ha fatto un assist, sta crescendo di nuovo, deve continuare così, lavorare, ritrovare quella serenità che magari aveva un po’ perso perché gli mancava il gol. Per quanto riguarda Bernardeschi, ha fatto una buona partita”.

Gara chiusa senza subire gol, altro lato positivo.
“Un lato positivo, soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto bene anche a livello difensivo, nel secondo tempo abbiamo concesso qualche tiro di troppo”.

Vittoria importante anche in vista della Roma.
“Ci prepareremo meglio, poi sicuramente sabato sarà una partita molto difficile”.

La Roma ha fatto un ampio turnover, è andata in difficoltà ed è stata eliminata. Voi avete fatto dei cambi e non siete andati in difficoltà. E’ la dimostrazione che c’è ancora differenza tra voi e gli altri?
“Ogni partita è diversa l’una dall’altra, sabato sarà una partita molto difficile per noi, affrontiamo una squadra che ha subito solo 10 gol, una squadra molto solida, quindi bisognerà fare una grande partita sotto l’aspetto tecnico, fisico e mentale”.

Indipendentemente dal rigore concesso e poi revocato, lei si è arrabbiato molto…
“Erano già tre palle che perdevamo in uscita, eravamo lì lì per combinarla, c’eravamo quasi riusciti”. A riportare è la redazione di TuttoJuve.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008