Vittoria di misura della Juventus contro la Fiorentina con goal di Mandzukic che regala tre punti ad Allegri.

Al nono minuto una punizione pericolosa di Dybala stava per trasformarsi in goal, se non fosse per qualche centimetro di distanza dallo specchio della porta difesa da Sportiello. Ci prova questa volta la Fiorentina al 25esimo ma il tiro di Veretout è troppo alto per impensierire Szczesny. Le occasioni concrete scarseggiano anche se la gara è godibile sotto il punto di vista tattico sebbene manchi velocità nel concludere, in particolar modo dei padroni di casa che stanno sicuramente costruendo di più rispetto ai Viola.

La prima parte si conclude a reti bianche ma con una Juve molto più offensiva rispetto alla Fiorentina, che predilige un gioco di ripartenza.

Al 52esimo Mario Mandzukic sblocca la sfida con un colpo di testa da distanza ravvicinata su assist di Cuadrado dalla destra. Al minuto 66, grazie all’ausilio del VAR, l’arbitro Doveri non assegna il calcio di rigore per la Juventus (bensì una punizione dal limite) ma mostra il secondo cartellino giallo a Badelj, costretto ad abbandonare il campo prima del tempo. La gara prosegue con la Juve in  controllo della partita, visto che gli ospiti in 10 non pressano più come nel primo tempo, ma non mancano le occasioni per la Fiorentina che non demorde.

Finisce dunque 1-0 per la Juventus: decide Mandzukic.

JUVENTUS (4-2-3-1) – Szczesny 6; Sturaro 5.5, Barzagli 7, Rugani 6, Asamoah 6.5; Bentancur 7, Matuidi 7; Cuadrado 7 (82′ Bernardeschi 6), Dybala 5.5 (75′ Pjanic 6.5), Mandzukic 7.5; Higuain 5.

FIORENTINA (4-2-3-1) – Sportiello 6; Laurini 6 (51′ Gaspar 5.5), Astori 6.5, Pezzella 5.5, Biraghi 5.5; Badelj 5, Veretout 6; Benassi 5.5 (62′ Gil Dias 5.5), Chiesa 5.5, Thereau 5.5 (69′ Sanchez 5.5); Simeone 6.

Arbitro: Daniele Doveri (sez. Roma 1)

MARCATORI: Mandzukic al 52′.

AMMONITI: Barzagli (JUV) – Laurini, Astori (FIO)

ESPULSI: Badelj per somma di ammonizioni.

TOP 90ESIMO.COM – Mandzukic 7.5: Insieme a Barzagli senza dubbio il migliore in campo. Lotta, si sacrifica e segna il goal decisivo, grande gara del croato.

FLOP 90ESIMO.COM – Badelj: Non aveva giocato male prima del doppio giallo ma proprio per questo ci tocca evidenziarlo come il flop di serata. La Fiorentina non ha mai mollato e, chi lo sa, in 11 contro 11 forse si poteva ancora pareggiare.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008