Nel post partita di Juventus-Chievo, match terminato sul risultato di 2-0, il tecnico dei gialloblu Rolando Maran ha parlato ai microfoni di Rai Sport. Queste le sue parole, riportate da Tuttomercatoweb.com:

“Ci abbiamo provato, siamo stati bravi a restare in partita nonostante il gol dopo i primi minuti. Ci abbiamo provato, non ci siamo riusciti, ma la squadra ha fatto dei passi avanti. Al di là della sconfitta, che può starci, siamo stati bravi a crederci fino i fondo e a provarci. Non sono mancate le occasioni per fare gol e alla fine loro l’hanno chiusa”.

Difficile trovare stimoli con una squadra salva. “Quando sento questo un po’ mi arrabbio, non dobbiamo regalare niente. Dobbiamo avere una mentalità che ci porta a fare sempre le partite. Mi è piaciuta da questo punto di vista, ma avevamo contro una squadra che non molla nulla in casa”.

Questa Juventus può tener testa al Barcellona? “Io credo che ha tutte le carte in regola per giocarsela alla pari, in casa la Juve fa vedere delle cose incredibili e ha tutte le carte per poter passare il turno”.

Allegri le ha detto di essere fiducioso? “Mi è parso fiducioso, gli ho fatto l’in bocca al lupo. Chiedetelo a lui se lo è”.

La Juve sembra vincere senza fare fatica. “Sicuramente sembra che a volte cali i ritmi, ma con delle giocate poi riesce a risolvere le partite. Basta una giocata di Dybala e la risolve. Io sono partito con due attaccanti molto diversi, purtroppo ho dovuto fare due cambi forzati e questo ci ha condizionati nel finale”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008