Secondo 3-0 di fila in casa per la Juventus, stavolta a farne le spese è il Chievo di Maran, protagonista di una buona partita, ma che nulla ha potuto sui colpi di classe dei maggiori protagonisti bianconeri, oltre allo sciagurato autogol di Hetemaj che ha sbloccato il risultato. Higuain e Dybala arrotondano il punteggio. Gli uomini di Allegri si portano a punteggio pieno e in testa alla classifica in attesa delle gare di domani.

Higuain appare subito ispirato: al 4′ si fa murare una conclusione su un corner, al 10′ fa sponda per Sturaro che, dal limite, calcia altissimo. Al 12′ ci prova Birsa col destro, murato da Rugani. Al 17′ la partita si sblocca: punizione di Pjanic che crossa in mezzo e trova la deviazione sfortunata di Hetemaj, che batte il proprio portiere. Al 21′ Pucciarelli calcia malissimo da dentro l’area su servizio di Birsa, brutto errore di Mandzukic che ha permesso la ripartenza del Chievo. Al 23′ si rischia un’altra autorete, ma Sorrentino è bravo nel parare una deviazione di Gobbi su cross di Lichtsteiner. Al 26′ la migliore occasione per il Chievo: Szczesny respinge corta una pericolosa punizione di Radovanovic, Benatia è fenomenale nel mandare sopra la porta di testa sotto pressione di due avversari; poco dopo Sorrentino salva la porta volando su un destro piazzato di Pjanic. La Juve spinge alla ricerca del raddoppio, bello scambio tra Costa e Pjanic al 31′, col brasiliano che conclude alto da fuori. Nel finale di tempo si rivede il Chievo: al 41′ Castro, innescato da Pucciarelli in area, si incarta e perde palla da posizione ormai defilata; poi Birsa manda alto di poco col mancino da fuori. Non c’è recupero e le squadre vanno a riposo sull’1-0.

HiguainI bianconeri subiscono gli ospiti in avvio di ripresa, al 52′ Cacciatore rientra sul mancino e calcia alto. Al 58′ Mandzukic fa sponda per Higuain che cerca di piazzarla, Dainelli si oppone, ma pochi secondi dopo l’argentino va a segno: grande azione dei suoi, Dybala per Pjanic, che serve Higuain davanti a Sorrentino, che viene battuto col destro sul secondo palo. Al 65′ Birsa è ancora pericoloso dal limite: sinistro alto di poco; due minuti dopo Dybala (entrato pochi minuti prima per Costa) ne salta quattro, ma poi non riesce a concludere. La Joya si ripete al 71′, con una grande azione conclusa con un sinistro di poco a lato. Lampo gialloblù al 78′ con Benatia che devia in corner un tiro da fuori di Rigoni, poi Birsa serve ottimamente Pellissier, che di testa manda a lato. All’80 Birsa dà ancora i brividi a Szczesny, stavolta su punizione: palla fuori di un soffio. Poco dopo Mandzukic accusa un problema al polpaccio e Allegri non esita a sostituirlo con Bentancur. All’84’ Dybala cala il tris: salta tre uomini dalla destra e sorprende Sorrentino con un tocco morbido sul primo palo.

JUVENTUS – CHIEVO 3-0 (1-0)

Juventus (4-3-3): Szczesny 6.5; Lichtsteiner 6, Benatia 7, Rugani 6.5, Asamoah 6; Matuidi 6, Pjanic 7, Sturaro 6 (76′ Bernardeschi sv); D. Costa 6 (54′ Dybala 7.5), Higuain 7, Mandzukic 6.5 (83′ Bentancur sv). All. Allegri 6.5
A disp.: Barzagli, Buffon (P), Caligara, Cuadrado, De Sciglio, Howedes, Pinsoglio (P).

Chievo: (4-3-1-2): Sorrentino 6, Cacciatore 6, Dainelli 5.5, Gamberini 5.5, Gobbi 6; Castro 5.5, Radovanovic 5.5, Hetemaj 4.5 (68′ Rigoni 5.5); Birsa 6; Pucciarelli 5.5 (66′ Pellissier 5.5), Inglese 5.5 (76′ Leris sv). All. Maran 6
A disp.:Bani, Cesar, Depaoli, Garritano, Jaroszynski, Pavoni (P), Seculin (P), Stepinski, Tomovic.

ARBITRO: Michael Fabbri (Ravenna)

MARCATORI: 17′ aut. Hetemaj (J), 58′ Higuain (J), 83′ Dybala (J)

AMMONITI: Hetemaj (C), Mandzukic (J), Matuidi (J)

ESPULSI:

NOTE: Nessun recupero nel pt, 3′ st

TOP 90ESIMO – Dybala: entra e illumina lo Stadium, 2 giocate della sua indiscussa classe prima del gol che è un’altra perla. In meno di un tempo segna e lascia il segno.

FLOP 90ESIMO – Hetemaj: autogol e giallo poco dopo, partita da dimenticare per il centrocampista finlandese.
APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

CONDIVIDI