#JuventusAtalanta – Matuidi ed un favoloso Higuain regolano l’Atalanta: 2-0, Napoli a -4 – LE PAGELLE

Higuain

La gara tra Juventus ed Atalanta, recupero della 26^ giornata della Serie A TIM, è terminata sul risultato di 2-0: decisive le reti di Higuain al 29′ e di Matuidi all’82’.

Nonostante una formazione parzialmente rimaneggiata, l’Atalanta comincia molto bene la gara, mostrando buone trame, pressando alto i giocatori della Juventus e costringendoli spesso all’errore. Nei primi 25 minuti infatti i bianconeri, dopo aver concesso una chance al Papu Gomez, che spara alto da buona posizione al 4′, si rendono pericolosi solamente in due occasioni, con Higuain che riceve in area ma sbaglia il controllo sul più bello e con Matuidi che, liberissimo di stoppare e tirare sugli sviluppi corner, vede la propria conclusione rimpallata sulla linea di porta da Palomino. Gli uomini di Allegri sbagliano molto in uscita ma riescono a sbloccare la gara al 29′: su una rimessa laterale nella propria metà campo, Higuain difende palla su Mancini e lascia a Douglas Costa, che, in progressione, spacca il centrocampo atalantino e la restituisce ancora al Pipita, il quale, con la difesa aperta, non ha problemi ad involarsi verso Berisha ed a batterlo con un diagonale chirurgico. Gli orobici provano a reagire con i colpi di testa di Mancini e Palomino su calcio d’angolo, ma è ancora una volta Higuain a rendersi pericoloso: al 42′ il centravanti argentino riceve il pallone spalle alla porta, si gira con un numero e calcia con un destro a giro, che termina però a lato. L’arbitro Mariani non concede minuti di recupero nella prima parte di gara e si va così a riposo sull’1-0.

Ad inizio ripresa la Juve prova a chiudere la gara, con un possesso palla però fiacco e poco incisivo. Al 49′ ci prova Dybala con un sinistro a giro da fuori area, ma Berisha controlla senza troppi problemi. Due minuti più tardi è invece l’Atalanta a trovare la migliore occasione del proprio match: su angolo svetta tra tutti Mancini, la cui torsione finisce però a lato di poco. Gasperini ci crede e getta nella mischia Spinazzola, Petagna e Cornelius per Haas, Gosens ed Hateboer, mentre Allegri pensa a coprirsi e, dopo il cambio forzato Lichtsteiner-De Sciglio, inserisce Alex Sandro per Mandzukic. Gli orobici alzano il baricentro, ma rischiano di capitolare sotto i colpi di Douglas Costa, che colpisce il palo esterno al termine di una cavalcata imbeccata da Higuain, e di Pjanic, che calcia alto da buona posizione. La partita viene chiusa definitivamente tra il minuto 78′ ed il minuto 81′: Mancini viene espulso per doppia ammonizione e la Juventus trova il raddoppio con Matuidi, che batte Berisha dopo uno splendido assist di un Higuain dominatore. Dopo la rete del 2-0, non accade più nulla di rilevante – eccezion fatta per la rissa sfiorata tra Benatia e De Roon (ammoniti entrambi) – e la gara termina dopo 3 minuti di recupero col medesimo risultato. Dopo la partita dell’Allianz Stadium, i bianconeri staccano ulteriormente il Napoli, ora a -4, mentre l’Atalanta perde un’occasione di accorciare sulla Sampdoria.

JUVENTUS (4-2-3-1)  Buffon 6; Lichtsteiner 6 (dal 51′ De Sciglio 6,5), Benatia 6, Chiellini 7, Asamoah 6,5; Pjanic 5,5, Matuidi 7; Douglas Costa 7 (dal 78′ Barzagli s.v.), Dybala 6,5, Mandzukic 5,5 (dal 62′ Alex Sandro 5,5); Higuain 7,5. A disp.: Szczesny, Del Favero, Rugani, Khedira, Marchisio, Bentancur, Sturaro. All. Allegri

ATALANTA (3-4-1-2) Berisha 6; Mancini 6, Palomino 6,5, Toloi 6; Hateboer 6 (dal 70′ Cornelius 5,5), De Roon 5,5, Haas 6 (dal 57′ Spinazzola 6), Gosens 6,5 (dal 62′ Petagna 5,5); Cristante 6; Ilicic 6,5, Gomez 5. A disp.: Gollini, Rossi, Masiello, Caldara, Castagne, Freuler, Melegoni, Barrow. All. Gasperini

 

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia

MARCATORI: Higuain al 29′; Matuidi all’81’

AMMONITI: Hateboer al 47′, Cristante al 61′, Alex Sandro al 72′, Mancini al 78′, De Roon all’82’, Benatia all’82’, Asamoah al 91′

ESPULSI: Mancini al 78′ per doppia ammonizione

NOTE:  nessun minuto di recupero nel primo tempo, 3 minuti nel secondo tempo.

TOP NOVANTESIMO – Higuain 7,5 In una partita resa difficile da un’Atalanta compatta ed aggressiva, il Pipita si erge sovrano e spacca la partita con un gol dei suoi (favorito anche da un incredibile Douglas Costa) e con un assist pregevole per Matuidi

FLOP NOVANTESIMO – Gomez 5 L’uomo simbolo dell’Atalanta oggi scarseggia in fantasia e non riesce a pungere ed a rendersi mai pericoloso

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.