il difensore del Barcellona Gerard Piqué ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Premium Sport. Tanti i temi affrontati dal difensore spagnolo, di seguito le sue parole riportate da calciomercato.com.

SULLA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE –Sarà una partita tra due grandi squadre. La Juventus è una squadra che sta facendo bene da alcuni anni, perché ha grandi giocatori come Buffon, che ha molta voglia di vincere questo trofeo per la prima volta, o come Dani Alves, che è un nostro ex compagno e sarebbe bello che potesse vincerla. Sarà una gara con pochi gol. Come si batte il Real Madrid? Noi ci siamo riusciti con il possesso palla e cercando di fermare le loro ripartenze. La Juventus giocherà una partita d’istinto, è più forte a livello difensivo come ha dimostrato nelle due sfide contro di noi dove non siamo riusciti a fare gol. Chiellini, Bonucci e Barzagli sono molto abili: sarà una grande finale. Juventus tra i top club europei? Assolutamente sì, sta facendo bene da diversi anni. Sono alcune stagioni che fanno le cose molto bene, anche cambiando i giocatori. L’anno scorso c’era Pogba, prima ancora Pirlo e ora c’è Dybala: c’è un grande rinnovamento“.

SERIE A – “Sto molto bene a Barcellona, è il club della mia vita e vorrei continuare a giocare con la maglia blaugrana. La mia idea è di finire la carriera a Barcellona. L’Italia e il calcio italiano mi piacciono molto ma il mio amore per il Barcellona è molto grande. Forse da giovane, se non avessi avuto questa carriera con il Barca, avrei potuto provare, ma ora non mi immagino lontano da Barcellona“.

IL PALLONE D’ORO – “Chi può vincere il Pallone d’Oro? Messi è il miglior giocatore del mondo e della storia. Quest’anno vincerà la Scarpa d’Oro come goleador e si meriterebbe il Pallone d’Oro un’altra volta. Ma se dobbiamo guardare i trofei sarebbe bello che lo vincesse Buffon. Ha vinto lo Scudetto, la Coppa Italia e può ancora vincere la Champions. Se lo meriterebbe per la carriera che ha fatto, per questa stagione e perché sarebbe bello vederlo vincere da un altro portiere dopo Yashin“.

SU ALLEGRI AL BARCA – “Non so chi sarà il nostro prossimo allenatore. Ho un bel ricordo di Allegri già dai tempi del Milan e si vede che sta lavorando bene anche alla Juve. Ma non sappiamo chi sarà il nostro prossimo allenatore“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008