Si continua a parlare dell’anticipo di campionato tra Cagliari e Juventus, non tanto per quanto riguarda la vittoria dei Bianconeri alla Sardegna Arena, quanto per ciò che è accaduto nel finale di partita tra Moise Kean e i tifosi Cagliaritani.

Il Capitano, Giorgio Chiellini, è tornato sull’argomento. Queste le sue dichiarazioni a Juventus TV, raccolte da Gazzetta.it: “ Kean è un patrimonio del calcio italiano, un ragazzo d’oro che sta facendo del suo meglio e non deve apparire per quello che non è. Dal campo non ci si rende conto di quanto accade, ma ho rivisto le immagini e Moise non ha fatto niente. Passata la giornata di oggi si deve pensare a lui come a Zaniolo, Chiesa, Barella… come una figura positiva del calcio italiano, perché se lo merita. L’unica cosa sbagliata che ha fatto è stata la simulazione, quella sicuramente non la ripeterà, ma è qui per imparare, è una figura molto positiva e non meritava sicuramente gli insulti ricevuti.

Il centrale difensivo della Juve condanna i “buu” piovuti dalle tribune dello stadio e vuole mettersi alle spalle ciò che è accaduto invitando a riconoscere nel giovane pupillo di casa Juve, così come altri giovani italiani, il futuro del nostro calcio della nostra Nazionale.

CONDIVIDI