Juventus, padre Higuain: “In Argentina se sbagli un goal è la fine del mondo”

Jorge Higuain, padre dell’attaccante della Juventus Gonzalo, ha parlato durante la trasmissione “El Larguero” dell’emittente spagnola Cadena Ser sulla situazione riguardante la nazionale argentina. “A volte gli attaccanti sbagliano. Fa parte del gioco e dello sport. E’ ovvio che ai giocatori di livello superiore è richiesto sempre il massimo e Gonzalo fa parte di questa schiera. Due mesi fa, tutti erano molto critici con Cristiano Ronaldo, lo stesso Benzema è criticato.”

“Negli ultimi 10 anni – prosegue il Pipa – tutti i grandi numeri 9 come Lewandowski, Suarez, Cavani, Benzema e Gonzalo sono costantemente criticati. Anche Messi a volte viene criticato, l’Argentina è un grande Paese, ci sono ingiustizie di ogni tipo e non succede nulla, se poi invece un giocatore sbaglia allora è la fine del mondo”.

Sul big match di stasera, Jorge ha parlato del passato madridista del Pipita: “Gonzalo non stava sicuramente simpatico al presidente di turno (Florentino Perez, ndr). Penso che Karim, Cristiano e Gonzalo avevano fatto più o meno le stesse cose. Giocare contro il Real Madrid non è mai facile, ha una squadra molto ricca. La Juventus ha qualche squalificato e purtroppo alcuni giocatori che stanno recuperando, ma anche Allegri è un allenatore molto intelligente e saprà scegliere al meglio per infastidire il Real Madrid”.

CONDIVIDI