Juventus, Nedved: “L’affare Ronaldo era tutto nella testa di Fabio Paratici”

Pavel Nedved

Il vice Presidente della Juventus Pavel Nedved, in un’intervista rilasciata all’emittente ceca Idnes Tv, ha rilevato un retroscena di mercato sul colpo Ronaldo:

L’affare Ronaldo era tutto nella testa del direttore sportivo (Fabio Paratici, n.d.r.): lo ha proposto a me e al presidente Agnelli. Ci è piaciuta subito l’idea, non era folle. La reazione è stata entusiasta perché Cristiano era l’acquisto necessario per compiere un ulteriore passo in avanti dopo sette scudetti consecutivi”.

Poi ha aggiunto: “Quando scoprimmo l’entità della clausola (100 milioni, n.d.r.) abbiamo deciso di provarci”. Sulla vittoria della Champions League: “Proveremo a vincerla, sarà il nostro obiettivo in questi anni”.

CONDIVIDI