Juventus, Moggi: “Le mie parole su De Laurentiis? Ho solo fatto notare la differenza con Allegri”

Luciano Moggi

Sono state sotto i riflettori di tutti i principali media italiani le dichiarazioni, rilasciate qualche giorno fa, da Luciano Moggi in merito alla multa ricevuta da Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, dopo le critiche nei confronti degli arbitri italiani.

Motivo di polemica è stato il confronto, fatto da Moggi, tra l’allenatore bianconero e Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli il quale si è schierato varie volte, anche con dichiarazioni scomode, contro gli arbitri.

Tutto ciò che è stato detto è stato poi chiarito da Moggi stesso, che, sulle frequenze di Radio Marte, ha affermato di non aver mai detto che le parole di De Laurentiis hanno alimentato gli episodi di violenza a Milano, in occasione di Inter-Napoli, smentendo così ciò che era stato sostenuto subito dopo la sua intervista precedente.

Ecco, riportate di seguito, le parole di Moggi:

“Quando c’è una distanza così ampia tra le prime e la quarta e già si conoscono le 2 retrocesse vuol dire che il campionato non è equilibrato. Dovrebbe esserci un ridimensionamento del numero di squadre in serie A oppure una redistribuzione economica. Con De Laurentiis ho un buon rapporto. Si scrivono tante cose false, ma non ho mai detto che le sue parole hanno alimentato gli incidenti di Milano. Ho solo detto che le parole di De Laurentiis autorizzano tutti a criticare gli arbitri, ed ho fatto notare la differenza tra Allegri e De Laurentiis: il primo avuto una multa di 10 mila euro, le parole di De Laurentiis su Mazzoleni invece non sono state punite. Non voglio entrare nel merito dell’operato di Mazzoleni in Inter-Napoli, ma dico che anche Allegri che è sempre stato contro il Var poi dopo che ha annullato il gol alla Sampdoria ha detto che quasi questo Var gli piace. Non dico che De Laurentiis ha alimentato gli scontri, quelli sono delinquenti”.

CONDIVIDI