Juventus, Matuidi: “Mercoledì andiamo a Wembley per vincere. Faccio le mie condoglianze alla famiglia Astori”

Tra poco più di 48 ore la Juventus sarà impegnata in quel di Londra, in un tempio del calcio come Wembley, in una sfida dall’importanza vitale. Stiamo certamente parlando della gara contro il Tottenham, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

A presentare la sfida contro gli inglesi in casa Juve ci ha pensato Blaise Matuidi, centrocampista francese, nella seguente intervista riportata dal sito ufficiale del club: “Innanzitutto faccio le mie condoglianze alla famiglia di Davide Astori. Io non lo conoscevo ma molti miei compagni sì, e sono addolorati. Ho avuto modo di capire che non perdiamo solo un grande calciatore, ma anche una grande persona. Non è mai facile tornare in campo dopo una tragedia simile, ma il calcio cerca di andare avanti, anche in suo onore.

Tottenham? Wembley è un bellissimo stadio, ho avuto il piacere di giocarci con la Nazionale: mercoledì non sarà semplice, il Tottenham è una squadra che gioca bene con il pallone, arriva da un buon periodo in campionato e ha fatto ottime cose in Champions League, compresa la gara di andata contro di noi.

Comunque a Torino abbiamo dimostrato di poterli mettere in difficoltà. Andiamo a Londra per vincere e per segnare. Se giochiamo come sappiamo, e con l’aiuto dei nostri tifosi, come a Roma, sarà possibile. Higuain? Sta recuperando nel migliore dei modi, spero sia con noi in viaggio domani”. A riportare è Tuttomercatoweb.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.