Juventus, Marotta già al lavoro per giugno: gli aggiornamenti

marotta

Anche se l’apertura della sessione di calciomercato estiva è ancora piuttosto lontana, Marotta e Paratici si sono già messi al lavoro per rinforzare la Juventus che verrà. La rivoluzione più grande potrebbe essere effettuata nel reparto di centrocampo, con un Can sempre più vicino, e un Claudio Marchisio sul quale circolano parecchi romours di mercato (da monitorare anche la situazione legata a Sami Khedira).

Un’altro ruolo che con ogni probabilità verrà completamente modificato, sarà con ogni probabilità quello dei terzini: l’unico che rimarrà al 100% anche l’anno prossimo è Mattia de Sciglio, mentre Kwadwo Asamoah (destinato ad accasarsi all’Inter a parametro zero), Stephan Lichtsteiner e Alex Sandro potrebbero lasciare Torino. I due nomi caldi in entrata sono quelli di Leonardo Spinazzola, che tornerà in bianconero dopo il prestito di due anni all’Atalanta, e di Hector Bellerin, il cui acquisto richiederebbe un importante sacrificio economico; l’alternativa low-cost porta direttamente al profilo di Matteo Darmian, ora in forza allo United.

Non sono previsti grossi cambiamenti nel reparto offensivo, anche se molto dipenderà dal mondiale che andrà a disputare con la nazionale argentina la Joya Dybala, che a fronte di un’offerta irrinunciabile potrebbe partire. Gli uomini mercato bianconeri inoltre continuano a sondare il terreno per un ulteriore difensore centrale, possibilmente di giovane età, che possa dare maggiore possibilità di riposo ai senatori della difesa juventina; i nomi più gettonati sono quelli di Alessio Romagnoli, centrale classe 95′ del Milan, e Gimenez, promettente pilastro della retroguardia dell’Atletico Madrid.

CONDIVIDI