Sta procedendo senza problemi l’esperienza con la maglia dello Zulte Waregem per Nicola Leali, portiere di proprietà della Juventus che, questa sera, sarà l’avversario della Lazio in Europa League.

Il 24enne ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Gianlucadimarzio.com ed ha raccontato le fasi più importanti di quella che è stata la sua carriera finora, prestando particolare attenzione a quando firmò proprio per i bianconeri. L’ex Cesena, Frosinone ed Olympiacos ha affermato che approdare nella rosa juventina fu una scelta giusta, visto che stava giocando ad alti livelli e lo stesso trasferimento gli permise di compiere il salto di qualità che aspettava. Inoltre, il nativo di Mantova ha parlato proprio della sua avventura in Belgio, di un possibile ritorno in Italia e di tutti i trasferimento in prestito degli ultimi anni.

Ecco le parole di Leali:
“Quella biancoceleste è una squadra importante, che sta raggiungendo grandi risultati. Servirà una grande partita”, le parole dell’estremo difensore che ha poi parlato della sua firma con i piemontesi: “Prima di firmare con la Juve avevo fatto le mie esperienze, stavo facendo campionati importanti. Poi è arrivata la proposta di una grande squadra come quella bianconera, penso sia stato giusto accettarla. Ritorno in Italia? Vedremo. Sono contento dell’esperienza che sto facendo, poi dipende da quale chiamata arrivasse. L’Italia è casa mia, mi manca sicuramente ma ora sto bene dove sono. Mi piacerebbe essere in una squadra per costruire qualcosa di più lungo a livello calcistico. Negli ultimi anni sono sempre andato in prestito, ricominciare ad inizio anno non è mai facile”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008