Presente in occasione della conferenza stampa disputata a Balocco, piccolo comune nel vercellese, il presidente di Exor e Fca e personalità strettamente legata alla Juventus, John Elkann, ha parlato proprio dei bianconeri, rilasciando alcune dichiarazioni sul mercato.

L’imprenditore, nipote di Gianni Agnelli, ha parlato soprattutto della questione legata al futuro di Gonzalo Higuain, bomber della squadra bianconera che, secondo alcuni rumors, potrebbe lasciare il club dopo il Mondiale in Russia.

Il 42enne ha affermato che, nell’anno del Mondiale, può succedere di tutto a livello di calciomercato, decidendo così di non escludere l’ipotesi che Il Pipita possa spostarsi dalla Mole Antonelliana prima dell’inizio della prossima stagione.

Successivamente, lo stesso Elkann ha ringraziato Sergio Marchionne per il lavoro di rinnovamento fatto all’interno della Fiat, dicendo che gli è grato.

Ecco le parole di Elkann:

“Higuain? Il calciomercato, nell’anno del Mondiale, è molto difficile. Tutto succede dopo, può capitare di tutto e non è che abbia molto da dire oggi”. Dichiarazione che confermano la possibilità che il Pipita possa lasciare Torino in estate. Marchionne? Quando vivi per anni a rischio retrocessione, che per noi era il fallimento, è come trovarsi a giocare in Champions League. E’ un’altra prospettiva. Sono grato a lui per questo. Chi lo avrebbe mai detto. E’ un passo fenomenale arrivare al 30 giugno senza debito per noi che siamo nati indebitati”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008