Juventus, Higuain: “Ho pensato di lasciare il calcio. Mondiale? Siamo pronti, daremo il massimo”

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus, ha rilasciato la seguente intervista ai microfoni del portale argentino TNT Sports rivelando molteplici retroscena sul suo passato, tra i quali il suo mancato ritiro dal calcio: “Ho pensato di lasciare il calcio. È successo poco tempo fa, quando seppi che mia madre stava male. Fu un momento orribile, ma fu proprio lei a chiedermi di continuare dandomi la forza.

Il mondo del calcio tratta i giocatori come merce usa e getta. Quando smetti, non servi più a nulla. Ciò che conta davvero sono gli affetti e le persone che ti vogliono bene. Fortunatamente ho accanto della bella gente che mi accompagnerà per tutta la vita”.

Sulla figlia che a breve nascerà e su sua moglie: “Loro sono il mio gol più bello, senza dubbio il più importante. Quando sai che diventerai padre, ti rendi conto che tutto il resto passa in secondo piano.

Le critiche? La verità è che solitamente si criticano i migliori, quindi sono sereno. Ti attaccano per un gol mancato, ma si scordano dei 300 che hai realizzato in precedenza. Il Mondiale? Siamo tutti pronti e daremo il massimo per fare felice la nostra gente”. A riportare è la redazione di TuttoJuve.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.