Juventus, Galderisi: “I bianconeri hanno qualcosa in più del Napoli, sono convinto passeranno il turno anche in Champions”

La Juventus si avvicina al momento più caldo della propria stagione: i bianconeri, dopo l’ultimo turno di campionato, hanno accorciato le distanze sul Napoli (e sono potenzialmente avanti qualora vincessero il recupero con l’Atalanta) e affronteranno domani sera il Tottenham per provare a passare ai quarti di finale di Champions League.

Giuseppe Galderisi, ex attaccante della Vecchia Signora, ha parlato del momento in casa bianconera ai microfoni di TuttoJuve.com:

La Juventus ha ribaltato i pronostici ed ha potenzialmente la possibilità di tornare al comando della classifica. Come vedi questa corsa Scudetto?
“Secondo me non cambia niente, la Juventus ha sempre qualcosa in più del Napoli, l’1% di possibilità in più di vincere, anche a parità di punti, perchè credo abbia una rosa, una mentalità e un’abitudine a certe situazioni che non ha il Napoli. Certo, questa vittoria a Roma e questa sconfitta del Napoli, danno sicuramente un po’ più di pressione alla squadra azzurra, che però trarre vantaggio da tutto questo”.

Sarri ha consegnato lo Scudetto alla Juventus, almeno a parole. Credi faccia pretattica?
“Non penso che Sarri abbia già consegnato alla Juventus, sono convinto che punti tutto sulla partita di Torino, che sarò sicuramente bellissima e delicatissima, cercando attaccato come adesso”.

Dopo la vittoria con la Lazio, con quali prospettive si avvicina al match con il Tottenham? Quante chance di qualificazione ha?
“La Juventus ha ottenuto una vittoria fondamentale all’Olimpico, soprattutto per la testa, viste le problematiche che ha, gli infortuni. Ha dimostrato veramente di essere competitiva e come tutti dicevano, anche con qualche infortunio riesce a fare quello che ha fatto. Poi c’è quel pizzico di fortuna che aiuta i vincenti, con la Lazio credo ci sia stata anche quella. La gara col Tottenham è veramente difficile, però è anche vero che la Juventus non ha paura di queste gare, di conseguenza sono convinto che la Juventus passerà il turno. Me lo auguro di cuore perchè abbiamo bisogno di fare cose importanti con le squadre italiane che sono in Europa”.

 

Dybala è tornato alla grande. Quanto può essere determinante in questo finale di stagionale e nel futuro della Juventus? Credi resterà in bianconero?
“Dybala non è che è tornato grande, ha avuto un attimo di difficoltà, dovuto anche a qualche infortunio. La juventus punta su Dybala perchè è il futuro di questa squadra. E alla Juventus credo che Dybala possa solo crescere e migliorare, sia come calciatore che come uomo, di conseguenza diventare ancora più forte”.

Domenica se n’è andato Davide Astori. Il tuo pensiero…
“Siamo tutti sconvolti, io purtroppo l’ho vissuta questa situazione 14 anni fa e se penso a Davide mi viene un nodo allo stomaco. Non ho parole, non ho niente da aggiungere, se non pregare, stare vicino alla famiglia. Da quando l’ho saputo domenica mattina, non vivo benissimo sinceramente. Bisogna andare avanti, sono molto vicino alla moglie, alla figlia, a tutta la sua famiglia, a tutte le persone che stanno soffrendo e siamo veramente in tanti. Per la famiglia credo sia stata una mazzata incredibile e a loro dico forza, forza Francesca”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.