Anche Emre Can si schiera nettamente in difesa del proprio compagno di squadra, Cristiano Ronaldo, dopo che la partita di ieri sera, vinta 2-0 contro il Valencia, lo ha visto protagonista di un espulsione al limite del regolamento per una presunta tirata di capelli. 

“​Dovrebbe essere rosso? Ho appena saputo che la causa fosse da imputare alla tirata di capelli su Murillo. Non siamo donne, giochiamo a calcio. Se estrai il cartellino rosso per questo motivo, poi devi farlo praticamente sempre per ogni fallo. L’espulsione non c’è al 100%“.

Nel frattempo la Juventus resta in attesa di capire quale sarà la decisione della UEFA sulla condotta del portoghese, che rischia una sanzione oltre quella prevista per il rosso diretto. 

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008