Protagonista contro il Crotone con un gran gol segnato su punizione, l’attaccante della Juventus Paulo Dybala è stato intervistato da Premium Sport dopo il fischio finale della partita giocata con i calabresi ed i successivi festeggiamenti per la vittoria dello Scudetto, parlando degli argomenti più in auge nell’ultimo periodo in casa bianconera.
L’argentino ha parlato dello Scudetto, del gol segnato proprio nel giorno nel quale ques’ultimo è stato assegnato e della finale di Champions League da giocare contro il Real Madrid il 3 di giugno.
Ecco le parole di Dybala:
“Gol nel giorno dello scudetto? E’ bellissimo: l’anno scorso è successa la stessa cosa con la Sampdoria, una bellissima emozione. Che significato ha Cardiff? Quello che stiamo vivendo è unico: aver vinto Coppa Italia, campionato e tra un paio di giorni avere la possibilità di giocare la finale di Champions League. A partire da domani dobbiamo mettere la testa sulla finale di Cardiff. Esultanza con Dani Alves? Lo facciamo tutti i giorni quando arriviamo al campo, è un saluto particolare: mi ha portato bene per fortuna.Sogno in vista di Cardiff? Spero di festeggiare la sera del 3 giugno: quando finirà la partiti mi immagino questa squadra che alza il trofeo. C’è stato un momento particolare? Abbiamo dominato ampiamente il campionato ed abbiamo meritato lo scudetto: abbiamo fatto bene durante tutto l’anno, per fortuna non abbiamo passato brutti periodi”.

CONDIVIDI