Arrivano indizi importanti dagli Stati Uniti sulla vicenda Douglas Costa.

L’esterno del Bayern Monaco, a margine di un match di beneficenza, ha autografato una maglia e un cappellino della Juventus. Questi gesti non possono essere una semplice banalità, se si va ad aggiungere il sorriso dell’ex Shakhtar alla domanda di un suo imminente trasferimento a Torino.

Il ragazzo ha già trovato l’accordo con la Vecchia Signora mentre ci sono ancora problemi, probabilmente risolvibili nei prossimi giorni, tra la società piemontese e il Bayern Monaco per la cifra del cartellino.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008