Juventus, Del Piero: “Ancelotti e Lippi importanti per Zidane, pensa sempre all’Italia”

del piero

A due giorni dal match di ritorno contro il Real Madrid, l’ex Juventus Alessandro Del Piero, che al Bernabeu strappò una standing ovation, ha parlato ai microfoni di Goal.com del suo ex compagno in bianconero e attuale allenatore dei blancos Zinedine Zidane.

Queste le parole dell’ex capitano juventino: “Lui ha avuto due allenatori che sanno cambiare molto. Ancelotti e Lippi per lui erano molto importanti per tante ragioni.”

Non sono poche, inoltre, le voci che vorrebbero Zidane alla guida della Juventus nella prossima stagione, nonostante non ci sia mai stata conferma nè da una parte, nè dall’altra: “Credo che pensi molto all’Italia da quando è allenatore. L’esperienza in Italia è davvero unica come allenatore perchè sei sotto pressione da parte di tutti: tifosi, media, club e giocatori. Per noi il calcio è la prima cosa. E’ primario. Devi essere al 100%”.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.