A margine della Partita del Cuore, secondo quanto riportato da il bianconero.com, ha parlato Edgar Davids. La leggenda bianconera ha presentato la sfida tra Juve e Real Madrid, sottolineando come la formazione di Allegri possa vincere questa benedetta Champions. Ma ha anche sottolineato come alla corte di Zidane ci siano fenomeni autentici, che la Juve ancora non ha: l’olandese, infatti, ha sottolineato come i vari Dybala e Higuain non siano ancora al livello di Cristiano Ronaldo, Bale o Messi. Mentre Buffon è da Pallone d’Oro. Ecco i passaggi principali toccati da Davids ieri sera allo Juventus Stadium.

Ecco le parole del centrocampista olandese: “Il Real? Io penso che il Real Madrid sia battibile, però loro hanno due o tre giocatori che possono fare la differenza. Punti deboli? Bisogna pensare che hanno un giocatore che si chiama Cristiano Ronaldo che ha segnato tre gol con l’Atletico per esempio. Basti vedere quando il Real gioca male, poi c’è sempre qualcuno che inventa qualcosa e segna un gol. Questa è la differenza tra un club normale e il Real Madrid. Sorpreso da Zidane? Sì, sta facendo bene e sono contento per lui. Si vede che come è stato un grande giocatore, potrà essere un grande allenatore. La Juve più forte di sempre? Se continuano a vincere, penso proprio di sì.

La finale? Io sono pronto per Cardiff, speriamo anche la squadra. Partita molto difficile, sempre particolare, speriamo di tornare a casa con la Coppa. Tutte e due le squadre hanno la possibilità di vincere la partita, ma è sempre una finale di Champions ed è sempre una partita molto speciale e difficile, impossibile fare un pronostico. Barzagli o Dani Alves terzino? Basta che vinca la Juve…. Bonucci, Barzagli e Chiellini contro Bale, Cristiano Ronaldo e Benzema? Questi attaccanti sono giocatori molto speciali. C’è voluta molta fortuna per non far fare gol a Messi, Suarez e Neymar. Il punto di forza della Juve è la difesa, ma si troverà davanti Cristiano Ronaldo e Bale che sono due fenomeni. Dybala ed Higuain? Dybala è un grande talento. Nuovo Messi? Nooo…Messi è unico! Higuain e Dybala sono bravi ma non sono al livello di Bale e Cristiano Ronaldo, forse in futuro arriveranno allo stesso livello però ora non lo sono. Buffon Pallone d’Oro? Penso se lo possa meritare. Anche contro il Monaco ha fatto parate molto importanti, è stato decisivo per la Juve quest’anno come negli scorsi anni. Merita il Pallone d’Oro anche se dovesse perdere la finale, o dovessero giocare meglio altri. La finale fa storia a sé. L’anno scorso Cristiano Ronaldo non ha giocato bene in finale, però ha segnato il rigore che valeva. Speriamo che Gigi ci riesca per no. Il tabù della finale per la Juve? Le finali perse in passato non contano niente. Anni diversi, squadre diverse. La volta dell’anno? E’ stata la partita col Barcellona, perché nessuno se l’aspettava. La Juve ha fatto quasi l’impossibile. Nella Juve e nel Real non c’è nessuno che ricorda Davids. Sono unico? No, è che chi gioca oggi è più forte”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008