Juventus, Chiellini: “Ricevere l’ovazione di 80mila persone a prescindere dal club di appartenenza è stato un orgoglio ed un’emozione”

Chiellini

Intervenuto alla trasmissione televisiva “Che Tempo Che Fa” in onda questa sera su Rai Uno, il Capitano della Juventus e della Nazionale Giorgio Chiellini ha parlato del traguardo raggiunto delle 100 presenze in Nazionale:

La serata di ieri è stata quasi perfetta, in quell’ambiente riuscire a vincere mi avrebbe reso la serata memorabile. Dopo quattordici anni vengo identificato come un simbolo della Juventus e ricevere l’ovazione di 80mila persone a prescindere dal club di appartenenza è stato un orgoglio ed un’emozione sorpresa. Mi ha un po’ stupito ed è stato davvero emozionante. L’accoglienza ai ragazzi come Tonali? Quando entrai io a 20 anni c’era tanto imbarazzo. Cerco di stemperare la tensione e farli sentire parte del gruppo nonostante la differenza d’età. Per me è un piacere poterli aiutare, si pongono bene ed è un piacere vederli crescere. Anche io ho provato le loro stesse emozioni. A Messina, 14 anni fa con la Finlandia… Avevo più capelli e la faccia più pulita ma è stato un bel percorso”.

CONDIVIDI