La Juventus, attualmente impegnata ancora su tre fronti, non deve permettersi cali di concentrazione, La quadra di Luciano Spalletti, grazie alla vittoria per 3-1 contro i bianconeri, si è portata a -4 punti dalla capolista a due giornate dal termine del campionato; ma nel frattempo c’è la finale di Coppa Italia contro la Lazio da giocare. Per tale motivo l’ex tecnico bianconero Fabio Capello ha cercato di tranquillizzare l’ambiente rilasciando le proprie parole a La Stampa: “Credo che la Juve scenderà in campo molto arrabbiata, mercoledì in Coppa Italia e domenica in campionato. La sconfitta contro la Roma sarà uno stimolo in più. I cali di concentrazione possono capitare. Ai miei calciatori ricordavo sempre che essere concentrati o meno non è come accendere o spegnere l’interruttore della luce. L’altra sera la Juve l’ha spenta e al buio, poi, l’interruttore puoi anche non trovarlo”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008