Juventus, Boateng colpo di fine mercato dei bianconeri: ecco i dettagli

FC Bayern Muenchen v Club Atletico de Madrid – UEFA Champions League Semi Final: Second Leg
MUNICH, GERMANY - MAY 03: Jerome Boateng of Bayern Munich (17) looks dejected with team mates after the UEFA Champions League semi final second leg match between FC Bayern Muenchen and Club Atletico de Madrid at Allianz Arena on May 3, 2016 in Munich, Germany. Bayern Munich won the match 2-1, but Atletico Madrid reached the final on the away goals rule. (Photo by Matthias Hangst/Bongarts/Getty Images)

E’ ormai risaputo che la Juventus, dopo la cessione di Leonardo Bonucci al Milan, è in cerca di un calciatore di livello che possa aggiungersi ai quattro centrali difensivi di spessore già presenti in rosa (Benatia, Barzagli, Chiellini e Rugani) e rafforzare il reparto che è sempre stato il punto di forza dei bianconeri negli ultimi 6 anni di dominio in Italia. Le condizioni fisiche e l’età, purtroppo, non sono dalla parte dei 4 atleti appena citate e, probabilmente per questo, il club torinese ha deciso di impegnarsi per un ultimo investimento che soddisfi tutte le necessità.

Ormai mancano pochi giorni al termine di questa sessione estiva di calciomercato e la Vecchia Signora punta a mettere a segno questo ultimo colpo di fine mercato, che potrebbe essere rappresentato da Jerome Boateng, centrale difensivo di proprietà del Bayern Monaco e considerato come uno dei migliori in giro per quanto riguarda il suo ruolo.

Ci sono diversi punti che vanno a favore degli juventini e che potrebbero favorire la buona riuscita di questa trattativa, come, ad esempio, i rapporti decimati tra i bavaresi ed il giocatore di origine ghanese o anche la “paura” di perdere il posto da titolare nella Nazionale Tedesca in vista del Mondiale del 2018.

Infatti, il fratello di Kevin Prince è in rotta sia con la dirigenza tedesca che con l’allenatore Claudio Ancelotti, che, in questo inizio di stagione, gli ha spesso preferito compagni di reparto come Niklas Sule, Felix Gotze e Joshua Kimmich, cosa che ci fa capire come il 28enne abbia perso dei posti nelle gerarchie del tecnico. Approdando a Torino, dunque, Boateng troverebbe un minutaggio maggiore e, di conseguenza, maggiore visibilità per quanto riguarda la convocazione per il Mondiale con la Germania, selezione della quale è stato una colonna negli ultimi anni.

Anche le cifre dell’eventuale affare sono dalla parte della Juve, che ha dei buoni rapporti con il Bayern e potrebbe ottenere uno “sconto” sul costo reale del cartellino del calciatore, che, all’ombra della Mole, potrebbe percepire uno stipendio addirittura maggiore di quello che percepisce attualmente con il club della Baviera, ovvero circa 4.7 milioni di euro.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008