Roberto Bettega, ex giocatore e dirigente della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport, alla vigilia della finale di Champions League contro il Real Madrid.

Ecco di seguito le parole della storica bandiera bianconera: “La Juventus non può partire a fari spenti, non può dire di essere un’incognita. Non arrivi in finale per caso, soprattutto dopo aver vinto sei campionati consecutivi’

Concludendo: ”Due anni fa la squadra forse era più ingenua, oggi è cambiata molto: ha una super difesa con Buffon ancora al top. Meriterebbe un Pallone d’Oro alla carriera. Come bisogna giocarla? Dimenticando le finali perse, giocando con serenità”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.