Juventus, Benatia: “Non sono infortunato, sono notizie inventate. Ecco perché non gioco”

Benatia

Dopo essere stato recentemente accusato di aver presentato certificati falsi pur di saltare la convocazione con il Marocco, Mehdi Benatia interviene duramente sulla questione tramite dei video messaggi su Instagram, scagliandosi contro alcune testate marocchine.

Ecco di seguito le dichiarazioni del difensore della Juventus, riportate da Calciomercato.com: “Intervengo giusto per smentire ancora una volta un articolo che è stato fatto, come al solito, da Lions de l’Atlas (una testata giornalistica marocchina ndr). Sono pazzi. Semplicemente voglio dire che grazie a Dio non sono infortunato, sto molto molto bene.

C’e un certificato medico che è stato inviato dal mio club alla Nazionale. Non è assolutamente vero, l’infortunio di cui parlano è tutto frutto di invenzione, come al solito. Chi non deve giocare in nazionale deve farsi constatare l’infortunio dal medico della nazionale, ma, grazie a Dio non è il mio caso, perché non sono infortunato. Quindi, all’Atlas, smettetela di parlare a vanvera”.

Benatia chiude parlando del suo stato di forma: “Non ho ancora iniziato a giocare dall’inizio della stagione perché non sono ancora nella mia miglior condizione fisica quindi necessariamente devo lavorare a livello fisico. E’ tutto ciò che posso dirvi riguardo al mio stato di salute, ma grazie a Dio non sono infortunato e non c’è nessun certificato medico che è stato inviato, quindi non inventate cose per favore”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.