Intervistato da Sky Sport nel dopo partita di Juventus-Crotone, il difensore bianconero Andrea Barzagli ha parlato del grandissimo progetto sviluppato dalla società negli ultimi anni che ha permesso alla squadra di raggiungere la vittoria di ben 6 scudetto consecutivi, con l’ultimo arrivato proprio oggi con la vittoria nei confronti dei calabresi.
Il difensore ha poi rilasciato alcune parole anche nei confronti della sentitissima finale di Champions League da giocare a Cardiff contro il Real Madrid, dicendo che stanno bene sia mentalmente che fisicamente.
Ecco le parole di Barzagli, riportate anche da Tuttojuve.com:

“Abbiamo fatto un cammino straordinario, aperto con questo stadio. Più vai avanti e più vuoi inseguire trofei”.

La svolta della stagione è il passaggio al 4-2-3-1?

“Più che una svolta uno stimolo per tutti, per fare meglio e responsabilizzarci. C’è qualche momento buio, ma sappiamo risolverlo subito, grazie a un gruppo solido, a una società e a un allenatore attento”.

Cosa farai per essere in campo con il Real?

“Nulla, mi metterò a disposizione come sempre”.

Chi ti preoccupa del Real?

“Tutte le volte che gioco sono preoccupato dall’avversario. Se prendo sotto gamba qualcuno non rendo molto. Con il Real fatichi a fare questi pensieri. Ci impegneremo tutti al massimo”.

Siete all’apice della forma per la finale?

“Stiamo bene, mentalmente e fisicamente. Siamo quasia 60 partite, ma con un obiettivo così non senti fatica. Speriamo di fare una gran partita”.

Come toglierete pressione voi veterani?

“Ci alleneremo al massimo in campo, con allegria nello spogliatoio. Ma a quello ci pensano i sudamericani…”.

E’ un’idea di Cuadrado quella della schiuma ad Allegri?

“Sì, girava con questa bomboletta… Gli ha fatto lo shampoo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008