Sono tante le voci che vorrebbero Massimiliano Allgri lontano dalla panchina della Juventus a fine stagione, adesso però l’allenatore toscano si concentra sull’anticipo di campionato di domani che vedrà la sua squadra impegnata nella sfida casalinga contro l’Udinese.

Il tecnico ha avuto anche modo di lasciare alcune dichiarazioni che trasmettono serenità ai tifosi, le sue parole raccolte da TuttoMercatoWeb.com: “Le voci sul futuro mi scivolano addosso. Io con la società sono in totale sintonia. Tutte queste voci, per quanto concerne il mio rapporto con la società, sono superflue. Ogni anno a Marzo facciamo una cena col Presidente, non per scaramanzia ma per parlare del futuro. Poi è normale che voi facciate il vostro lavoro e in questo momento giustamente la Juventus, che ha 16 punti di vantaggio e deve giocare gli ottavi di Champions, deve cambiare l’allenatore. Questi momenti mi divertono ancora di più, se vincessimo scudetto avremmo vinto nove titoli su 10 in Italia, non è poco.

Negli ultimi tempi il tecnico ha ricevuto diversi attestati di stima da tutta Europa, si parla di squadre come Manchester United, Chelsea ma anche Bayern Monaco e Real Madrid. Tuttavia l’ex allenatore del Milan appare sereno e soddisfatto del suo lavoro. Sembrava che anche la Juve si stesse “guardando attorno” per un eventuale dopo Allgri, ma momentaneamente la situazione in casa bianconera sembra stabile. Sulla squadra comunque continuano ad aleggiare le ombre di allenatori come Zidane, Guardiola e Conte.

CONDIVIDI