Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato ai microfoni di Premium Sport di un argomento di tendenza da decenni in casa bianconera: “Sono stati tre anni meravigliosi, in cui abbiamo raggiunto due finali di Champions League. La prima è stata inaspettata, la seconda con più speranze di vincerla: così non è stato, però giocare una finale di Champions League non capita spesso.”

“La Champions League – continua l’ex allenatore del Milan – non è un obiettivo, ma un sogno per cui bisogna lavorare nel tempo. L’obiettivo della Juventus è di essere stabile al vertice d’Europa. La società sta facendo un gran lavoro, a cui vanno aggiunte le motivazioni, che fanno sempre la differenza.”

“Il girone quest’anno – conclude Allegri – è più equilibrato di quello che sembra”.

CONDIVIDI