Alla vigilia della sfida tra Cagliari e Juventus, valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie A, il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri ha parlato alla stampa nella consueta conferenza pre-partita. Queste le sue parole, riportate da Tuttomercatoweb.com:

“De Sciglio della partita? Non credo, insieme a Buffon e Cuadrado. In dubbio Marchisio e Sturaro. Il Cagliari? Squadra in salute, che riparte molto bene. Hanno fatto una buona gara a Bergamo. Vietato distarsi. Sarà una gara da vincere. Ricordo Carpi, prima di una sosta. E la partita di Doha, anche quella prima di una pausa, quando avevamo già la valigia in mano”.

Su Mandzukic: “Sta molto bene, così come gli altri. Siamo tutti in buona condizione. Dopo l’allenamento di oggi, valuteremo se giocare a due o a tre a centrocampo e chi giocherà come terzino domani”.

Su Buffon: “Ha preso un colpo sul polpaccio a Napoli, in Grecia ha provato a giocare ma non ci è riuscito. Non ha senso rischiare adesso, dopo la sosta tornerà a disposizione”.

Su Dybala: “Ha fatto una buona prestazione l’altra sera. Può fare il centravanti in squadre come il Palermo, a cinquanta metri dalla porta. Non in una grande squadra. Tutti i suoi gol arrivano sempre da dietro. Dybala potrebbe fare anche la mezz’ala, in una squadra offensiva”.

Proiezione scudetto? “Si vince a 96. Il Napoli viaggia a medie importanti. Ci mancano i punti di Bergamo e il punto in casa contro la Lazio, oltre allo scivolone a Genova, che ci può stare in un campionato. Quelle dietro al momento si sono staccate. Dobbiamo vincere per rimanere in scia al Napoli”.

La seconda volta che fa esonerare Mihajlovic: “Non ce l’ho con lui. Ha sempre fatto bene dove è andato. E’ rientrato un allenatore bravo come Mazzarri, che dà una certa mentalità alla propria squadra. Al ritorno troveremo un Torino diverso”.

Su Douglas Costa: “Ha fatto una buona partita, ha fatto un grande gol. E’ stato un acquisto importante per la Juventus. Si sta inserendo bene nel calcio italiano”.

Dopo la sosta, Juve al 100 per cento? “Dopo la sosta bisognerà essere subito in condizione. A marzo avremo risposte. La Juventus ha fatto un buon girone d’andata, con 47 punti. Abbiamo passato il girone di Champions e siamo in semifinale di Coppa Italia. Al momento la squadra ha fatto quello che doveva fare”.

Recupero Howedes: “Il suo recupero sta procedendo bene e speriamo di averlo al più presto possibile, anche se al momento non so dire quando”.

Su Pjaca: “Marko aveva bisogno di giocare: è pronto per una stagione importante allo Shalke 04”.

Emre Can: “Le qualità di Emre Can le conoscono tutti: è un giocatore giovane che fa parte di un centrocampo straordinario come quello della Germania. Però di mercato non parlo, la Juventus sta bene così”.