Juventus, Agnelli: “CR7 colpo sportivo ed economico, da’ appetibilità alla Serie A”

agnelli
Andrea Agnelli

Nel corso dell’evento “Il calcio, lo sport record nel mondo” di Trento, che fa parte del Festival dello Sport organizzato da La Gazzetta dello Sport, Andrea Agnelli è intervenuto ai microfoni dei giornalisti presenti.

Il presidente della Juventus si è soffermato su diversi temi, tra cui la crescita che Cristiano Ronaldo ha portato alla società sia sportivamente che economicamente. Ecco le sue parole raccolte dal nostro inviato Alessio Nanni:

CR7 Colpo solo sportivo o anche economico? “La parte sportiva ed economica della società per una volta si sono incontrate. Ronaldo è un campione attento ai dettagli ed ha migliorato nettamente la squadra. D’altro canto anche a livello economico ci ha permesso di crescere, abbiamo aumentato i numeri dei social ed anche l’indotto, i bambini in tutto il mondo, dall’Indonesia al Canada vogliono vedere i propri eroi. Cr7 è un supereroe. La Juventus va valutata non ad oggi, ma nel suo percorso dal 2010 ad oggi. CR7 può rendere la Serie A appetibile anche a livello internazionale, cosa fino a ieri impossibile.”

Sui calciatori prestati dalle società di A nelle serie inferiori ed il calcio femminile:“Le richieste delle società di A sono quelle da seguire, per troppo tempo abbiamo sostenuto la Serie B e Serie C, magari pagando i club per far giocare i calciatori in prestito. Il sistema va cambiato. Sono dell’idea che piuttosto che non fare è meglio fare qualcosa, anche se poco o male.
Il calcio femminile è pronto per il professionismo, i conflitti di quest’estate sono beghe di condomino”.

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli e, oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni.