90esimo – Juve Stabia – Monopoli(2-1): le vespe pungono ancora, è 6 su 6 in campionato

tifosi juve stabia

Col Monopoli per non fermarsi, col Monopoli per confermarsi: la Juve Stabia scende in campo questa sera, dopo l’ottima vittoria col Catanzaro, con grande entusiasmo ma, allo stesso tempo, con molta concentrazione. Guai, infatti, a sentirsi già arrivati. 

Rispetto allo scorso match, Caserta lancia dal primo minuto El Ouazni: out Paponi, fermatosi per un piccolo problema fisico. Spazio a centrocampo anche a Vicente accanto degli inamovibili Mastalli e Calò.

PRIMO TEMPO

Partenza sprint per gli uomini di Caserta, che conquistano subito un calcio di punizione decentrato poco fuori il limite dell’area. All’ottavo minuto di gioco la palla del vantaggio passa tra i piedi di El Ouazni che, entrato in area, allunga la sfera favorendo l’uscita di Pissardo. Al 20esimo minuto il Monopoli si fa vedere in attacco, con Rota che tenta il tiro da fuori.

Al 23esimo sono inaspettatamente gli ospiti a firmare l’1-0: le vespe lasciano parecchio spazio gli avversari, che approfittano raggiungendo l’area di rigore. A concretizzare l’offensiva del Monopoli, su assist di Rota, è l’ex Berardi, che a pochi passi dal portiere insacca la palla in rete. A

l 29esimo, Canotto spinge le vespe con un’accelerazione delle sue: l’attaccante cade in area su pressing del difensore, ma per l’arbitro è tutto regolare ed è solo angolo. Alla battuta Calò, che questa volta non prova il colpo da novanta direttamente dalla bandierina, ma serve i compagni: è dal suo cross che nasce il gol della Juve Stabia. Troest, infatti, vola più alto di tutti e colpisce di testa la palla disegnando una traiettoria perfetta. Il risultato ritorna sul pareggio e per il Monopoli è tutto da rifare: gli animi di scaldano e in due occasioni l’arbitro è costretto ad intervenire per separare le compagini.

Ancora un infortunio per la Juve Stabia: al 37esimo esce Allievi, al suo posto Aktaou.

SECONDO TEMPO

Prima occasione al primo minuto della seconda frazione di gioco per le vespe: ancora una volta El Ouazni davanti al portiere spreca la chance di passare in vantaggio, tirando al lato. Al quinto minuto, la Juve Stabia completa la rimonta grazie al gol del solito Massimiliano Carlini su assist di Vitiello. 

Al 13esimo minuto, sono ancora le vespe in attacco, questa volta con Canotto, che prova un tiro, molto forte, che spaventa il numero uno del Monopoli. Poco dopo è El Ouazni a sprecare per ben due occasioni la possibilità di allungare il vantaggio: la più clamorosa tra le due azioni sembra una trasposizione di quanto accaduto nel primo tempo. Palla, infatti, sempre al numero 9, che non controlla nei migliori dei modi perdendo l’attimo per la conclusione.

Al 76esimo, Pissardi salva il Monopoli: il portiere, infatti, compie un vero e proprio miracolo su Luigi Canotto, la cui conclusione, da posizione favorevole in area di rigore, viene neutralizzata. Al 85esimo, il Monopoli spaventa il Menti con una conclusione piuttosto insidiosa di Mangni. Ancora il Monopoli sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è ad un passo dal pareggio: di testa a provarci è Mendicino. È l’ultima azione realmente pericolosa del match.

La Juve Stabia sigla la sesta vittoria consecutiva in campionato, sette se si considera anche il match di coppa Italia con la Casertana. A 18 punti le vespe volano in alto in classifica: vietato accontentarsi, parola d’ordine. 

TABELLINO

Juve Stabia(4-3-3): Branduani; Vitiello, Marzorati, Troest, Allievi( 37′ Aktaou); Calò, Vicente(86′ Mezavilla) , Mastalli, Canotto, El Ouazni(86′ Melara), Carlini(64′ Di Roberto) . A disp: Cotticelli, Schiavi, Melara, Paponi, Di Roberto, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Aktaou, Lionetti, Mezavilla. All: Fabio Caserta.

Monopoli(3-5-2): Pissaro; Bei, De Franco, Mercadante(63′ Paolucci); Rota, Zampa(80′ Mavretic), Scoppa, Montinaro(63′ Ferrara) , Donnarumma; Gerardi(56′ Mendocino) , Berardi(56′ Mangni) . A disp: Saloni, Gatti, Pierfederici, Mavretic, Mendicino, Mangione, Mangni, Paolucci, Maimone, Ferrara. All: Giuseppe Scienza.

Arbitro: Marco D’Ascanio D’Ancona

Marcatori: Berardi(M), Canotto(Js), Carlini(Js) 

Ammoniti: Scoppa(M), Canotto(Js)

Espulsi: nessuno. 

Recupero: 1′- 4′

Top90esimo: Pissardo. Nonostante i due gol presi e la sconfitta, ilportiere del Monopoli si è contraddistinto in questo sabato sera per alcune parate provvidenziali(ultima quella su Canotto), che hanno perso alla squadra di rimanere in partit fino alla fine. 

Flop90esimo: El Ouazni. Sacrifico, tanto sacrificio per lui, ma non basta. L’ex Ercolanese si dimostra troppo sprecone sottoporta mettendo a rischio una partita già molto insidiosa.

CONDIVIDI