Il suono dei tamburi che rimbomba alle spalle della curva. I tradizionali cori che riecheggiano nel Romeo Menti. In un periodo storico complesso come questo, la frase “il tifo è il 12esimo giocatore in campo” ha perso di valore. Dovunque, difatti. Ma non a Castellammare di Stabia. Nei palazzi che affacciano sullo stadio le famiglie supportano le vespe. Al di fuori, una rappresentanza della Curva Sud fa sentire la propria presenza.
I calciatori giocano per sé e per la città di cui vestono i colori. Tomei che ringrazia del sostegno, Romero che esulta con quei pochi-ma rumorosi tifosi-, sanno di normalità. Dopo un periodo di scollamento, in cui Castellammare pareva molto distante dalla Juve Stabia, ora le parti si sono avvicinate. Merito del lavoro di Ghinassi e Padalino, che in silenzio e a fari spenti stanno compiendo un lavoro imponente. Merito anche di un punto di riferimento che mai è venuto meno come Alessandro Mastalli, capitano delle vespe, che ha sin da subito vestito la maglia di leader, aiutando a creare un gruppo ex novo. Le prestazioni in campo dimostrano che l’ex Milan sta bene mentalmente e fisicamente. Forse come mai in questi anni alla Juve Stabia.

La gara

I gialloblù ritornano alla vittoria dopo il ko col Catania e lo fanno lottando fino alla fine. I tre punti arrivano al minuto 93 in rimonta. È Romero a siglare la rete dell’2-1 di testa. Prima era stato Garattoni a ripristinare l’equilibrio. Il classe ’98 è una scommessa del ds Ghirelli, che ha prelevato dall’Imolese, sua ex squadra. Il ragazzo, un esterno moderno, bravo in entrambi le fasi, dal piede educato, ha già evidenziato tante qualità importanti. A farsi notare anche Bubas, entrato a partita in corso, da cui nascono le azioni più pericolose, e Fantacci, il quale è stato probabilmente il protagonista indiscusso della prima frazione di gioco.

Lunedì prossimo altro giro di giostra: primo derby in stagione per la Juve Stabia. Padalino avrà a disposizione una settimana per preparare un match sentitissimo da entrambe le tifoserie. Le vespe affronteranno l’Avellino fuori casa.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008