Juve Stabia-Ascoli, Fabio Caserta: “Zitti e pedalare”

Le parole di Mister Fabio Caserta al termine di Juve Stabia-Ascoli

Incassare il colpo, metabolizzarlo e ripartire: martedì c’è il Crotone. “Un’altra battaglia da combattere“. La Juve Stabia esce sconfitta, in questo pomeriggio, dal Romeo Menti: l’Ascoli ne rifila 5 a Branduani e vola a nove punti in classifica.

Un risultato crudele e bugiardo: per circa 60-70 minuti di gioco, le vespe hanno combattuto sul campo ed hanno impensierito gli avversari. “Abbiamo creato tanto e abbiamo reagito bene ai due goal”, dichiara Fabio Caserta in conferenza stampa.

La forza di questa squadra l’anno scorso fu quella di non mollare mai… Non dobbiamo commettere l’errore di sparire mentalmente e perdere la testa”. Fortunatamente per i ragazzi di Caserta, ci sarà tra pochi giorni una chance per rifarsi immediatamente. “Dobbiamo pensare al Crotone”, tuona il mister. “Condanno solo il calo mentale sul 3-1. Ma per il resto abbiamo fatto 60-70 minuti alla grande. Non voglio pensare più a questa partita, ma alla prossima”.

Non ci sarà molto probabilmente Tonucci in Calabria, dato che è uscito nel secondo tempo per un infortunio. I giorni per recuperare sono effettivamente pochi. “Ha avuto un affaticamento muscolare”, rivela il tecnico.

Nonostante il risultato, la curva ha sostenuto i propri beniamini. Ad alcuni tifosi, però, non è andato giù il pesante passivo. “Le critiche ci saranno e dobbiamo essere bravi ad accettarli. Bisogna stare zitti e pedalare”, conclude Fabio Caserta.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008