Juve: Agnelli si gode Ronaldo e sogna Pogba

Dopo la passeggiata dei bianconeri ad Udine si torna a parlare del clamoroso ritorno che potrebbe finalmente portare la Juventus nell’Olimpo d’Europa; stiamo parlando ovviamente del #Pogback, il richiamo delle sirene bianconere è una sorta di ”effetto placebo” per i tifosi della Vecchia Signora che sperano di rivedere presto la casacca numero 6 (ora indossata da Khedira) sulle possenti spalle del polpo. 

Il clima teso tra Paul ed il tecnico Mourinho non fa altro che alimentare i sogni della società piemontese e dei suoi sostenitori e la recente rimozione della fascia di capitano dal braccio del campione del mondo- proprio per mano del tecnico lusitano- ha fatto storcere non poco il naso a Pogba.

Tuttavia il colpo non sembra realizzabile nel breve, infatti l’agente del francese Raiola ha recentemente detto che il suo assistito rimarrà in Inghilterra almeno fino a Giugno, poi si vedrà.
Un altro freno alla trattativa lo mette l’alto prezzo del cartellino del centrocampista transalpino, prelevato dallo United per quasi 110 milioni soltanto due anni fa.

Un enorme gomitolo da sbrogliare per la dirigenza bianconera che resta vigile sulla situazione Pogba al grido di “certi amori non finiscono…”



CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.