#ItalservicePesaroFeldiEboli 2-1, Borruto ‘rovescia’ un match incredibile

Diciottesima giornata di Lega Serie A Bet 365 al Pala Nino Pizza, quest’ oggi in terra pesarese si affrontano i padroni di casa dell’ Italservice e la Feldi Eboli. La squadra di casa deve ripartire in seguito al pari maturato contro la Real Rieti. Ospiti in serie positiva come confermano le ultime due uscite: i campani hanno infatti sconfitto nettamente sia Catania sia la Came Dosson.

I pesaresi provano a prendersi la scena con Borruto, artefice di un destro respinto dall’ estremo difensore rossoblù Laion. Un minuto dopo sfiora il vantaggio Fortini: Borruto pesca in area il numero 7 biancorosso che sfodera un colpo di tacco meraviglioso, trovando però il palo a negargli la gioia del gol. All’ 8’ Caponigro risponde all’ offensiva degli uomini di Colini, con un siluro dalla distanza che impensierisce non poco Miarelli; nulla di fatto anche in questa occasione, si rimane dunque momentaneamente a reti bianche. Trascorrono pochi secondi e Mancuso sfiora due volte il vantaggio, in primis su punizione ed in seguito con un destro potente che chiama in causa Laion. La prima frazione di gara si rivela molto equilibrata e prevalentemente incentrata sul possesso palla. Sono poche infatti le occasioni da rete prodotte sino a questo momento. Allo scadere il solito Borruto si ritaglia una buona occasione, divincolandosi dalle marcature e calciando dalla distanza: la sfera termina in corner in seguito alla respinta effettutata dal portiere ospite. Si va a riposo dunque sullo 0-0.

A inizio ripresa la Feldi Eboli trova subito il vantaggio grazie al piattone di Sergio Romano: il numero 4 rossoblù gela così Miarelli ed indirizza il match su binari favorevoli. Reagisce Pesaro con Canal, questa sera per la prima volta d’ innanzi al suo nuovo pubblico: il numero 11 prova la conclusione a giro da pochi passi, indirizzando però male e sciupando così un’ottima occasione. Al 10’ Fortini trova il pari: corner battuto da Honorio, bravo a trovare il numero 7 biancorosso sul versante opposto, ma ancor più bravo l’autore del gol a coordinarsi e ad insaccare al volo. Fortini ci riprova solo pochi secondi più tardi: stesso copione, cambia però il finale, con un palo clamoroso a strozzare in gola l’ urlo di gioia pesarese. Scocca il 15’ e Marcelinho colpisce un palo clamoroso scaturito da un 1-2 con Borruto, accompagnato dal boato di disperazione di tutto il Pala Nino. Ma accade l’ impensabile a trentasei secondi dalla fine: Honorio su rilancio trova il Titi Borruto che d’ istinto si inventa un’ incredibile rovesciata e trova una rete pesantissima che vale i 3 punti all’ Italservice. Sarà vano l’ ultimo assalto dei campani, il match si chiude sul risultato di 2-1. Tanta amarezza per la Feldi Eboli, che avrebbe meritato almeno un punto questa sera. Ma il calcio non conosce giustizia e sorride pienamente a Pesaro, con i biancorossi che riprendono la propria marcia in vista delle final eight. L’ Acqua & Sapone è avvisata.

ITALSERVICE PESARO-FELDI EBOLI 2-1

ITALSERVICE PESAROMiarelli, Caputo, Fortini, Honorio, Borruto, Del Grosso, Tonidandel, Canal, Polidori, Mateus, Borea, Marcelinho, Mancuso, Guennounna. All. Colini

FELDI EBOLILaion, Romano, Josiko, Fornari, Bocao, Frosolone, Arrieta, André, Magliano, Caponigro, Fusella, Pannullo, Pasculli. All. Cipolla

MARCATORI: 1’22” s.t. Romano, 10′ Fortini, 19’24” Borruto

AMMONITI: Tuli , Honorio , Guennounna

ESPULSI: Guennounna e Bocao nel s.t.

ARBITRI: Gianfranco Marangi (Brindisi), Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia) CRONO: Stefano Parrella (Cesena)

CONDIVIDI
Vice Direttore Radio Frequenza Rossonerazzurra, Redattore Novantesimo.Com, Ex Direttore "L' Inter Siamo Noi"