Con un gol nel primo tempo e due nel secondo, la giovane Italia di Giampiero Ventura batte l’Uruguay e torna nella top ten del Ranking FIFA, compiendo un passo deciso verso l’obiettivo settimo posto nella classifica mondiale, che garantirebbe lo status di testa di serie in caso di qualificazione ai mondiali di Russia del 2018.

Gli azzurri vanno subito in vantaggio grazie ad un tragicomico autogol di Gimenez che, nel tentativo di anticipare Belotti, mette la palla alle spalle di Muslera. La Nazionale sudamericana prova a reagire, ma riesce raramente a rendersi pericolosa, trovando un gol su calcio di punizione al 59′, che però viene giustamente annullato dall’arbitro Turpin per una spinta di Caceres su Montolivo. Nel finale, dopo due occasioni fallite da El Shaarawy ed Eder, la squadra di Ventura dilaga prima con il gol dell’italo-brasiliano, ben assistito dal neo-entrato Gabbiadini, e poi con De Rossi, che trasforma un rigore procurato da El Shaarawy. Il match amichevole dell’Allianz Riviera finisce così 3-0: l’Italia riesce a tornare grazie a questa vittoria nelle prime dieci del calcio mondiale.

ITALIA (4-2-4): Donnarumma, Spinazzola, Bonucci, Barzagli (dal 78′ Chiellini), Darmian; Marchisio (dal 19′ Montolivo), De Rossi; Insigne (dal 64′ El Shaarawy), Belotti (dal 46′ Eder), Immobile (dall’81’ Gabbiadini), Candreva (dal 57′ Bernardeschi). A disp.: Scuffet, Buffon, Conti, G. M. Ferrari, Chiellini, D’Ambrosio, Astori, Pellegrini. CT: Giampiero Ventura

URUGUAY (4-4-2): Muslera; Maxi Pereira (dall’81’ Corujo), Gimenez, Coates, Caceres; Sanchez (dal 46′ Stuani), Nandez, Vecino, Gonzalez; Urretaviscaya, Rolan (dal 73′ A. Silva). A disp.: Arevalo Rios, G. Silva, Laxalt, Guruceaga, Conde, Ricca. CT: Oscar Tabarez

ARBITRO: Clément Turpin (Francia)

MARCATORI: autogol Gimenez al 6′, Eder all’82’, De Rossi su rigore al 92′

AMMONITI: Marchisio al 4′, Immobile al 39′, Nandez al 62′

ESPULSI: –

NOTE: due minuti di recupero nel primo tempo, 3 minuti nel secondo tempo.

 

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008