Nel post-partita di Italia-Macedonia, Igor Angelovski, commissario tecnico della selezione balcanica, ha ripercorso i momenti salienti della sfida in conferenza stampa, come riportato da Tuttomercatoweb:

Su Trajkovski. “Avevo in mente di farlo giocare, conosce il campionato italiano e volevo inserirlo a partita in corso”.

Sul miglior risultato: “Stiamo facendo bene ma spero, prima o poi, anche di vincere”.

Sul gol dell’andata: “Sì, è una sorta di vendetta, ma sommando le due partite meritavamo di portare a casa un punto”.

Sull’ottima prestazione: “Me l’aspettavo, come nella gara di andata”.

Su Radeski: “Sapevo che potesse fare una grande partita, nonostante avesse di fronte Insigne”.

Sul recupero: “Sì, credevo di potevamo rimediare”.

Sulla gara: “Faccio i complimenti ai miei per la partita contro l’Italia, non sarebbe stato facile e lo sapevamo. Ma questa prestazione dev’essere un incoraggiamento per la gara contro il Liechtenstein”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.