Rene Paulisch, Commissario Tecnico del Liechtenstein, ha rilasciato le seguenti parole nel corso della conferenza stampa post Italia-Liechtnstein, match che ha visto dominare gli azzurri con il risultato di 5-0. Ecco di seguito la conferenza riportata da Tuttomercatoweb.

Su Polverino: “Alle volte quando si è stanchi la testa non gioca con le gambe, e non da ultima l’Italia era più forte”.

Sulla formazione: “Alcuni giocatori erano stanchi e abbiamo dovuto fare alcuni cambi. L’Italia è comunque molto forte e noi abbiamo fatto il nostro meglio. I calciatori in panchina devono avere la possibilità di dimostrare quanto siano bravi. Gli italiani avevano dalla loro parte la tifoseria”.

Sulla Spagna e sull’Italia: “Speriamo di cercare di resistere anche alla Spagna, hanno due stili diversi, l’Italia è molto disciplinata e molto resistente. Pensiamo che sarà veramente una bella partita.

“Volevo congratularmi per il vincitore, sulla nostra prestazione siamo rattristati dal risultati, volevamo prendere meno gol. Sono molto orgoglioso della mia squadra, il risultato è comunque 5-0”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008