#ItaliaIsraele 1-0, Immobile consegna tre punti decisivi agli Azzurri

FIGC Italia

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia l’Italia rialza la testa dopo la sconfitta con la Spagna battendo l’Israele per 1-0, in virtù dalla rete realizzata da Immobile.

PRIMO TEMPO – Partenza apparentemente incoraggiante dell’Italia che dopo 40 secondi si rendono subito pericolosissima con Andrea Belotti ma il tiro del numero nove granata sfiora soltanto il palo alla destra di Harush. Dopo 45 minuti privo di azioni, complice un gioco molto rinunciatario e un Israele molto chiuso in difesa, ci prova solo più Insigne ma la parata col piede sinistro dell’estremo difensore israeliano nega la gioia del goal al 26enne di Frattamaggiore.

I pochi palloni toccati dal duo offensivo Belotti-Immobile testimoniano come nonostante una grande percentuale di possesso palla (intorno 70%) non si riesce a trovare la luce in quello che è sicuramente il periodo più buio della gestione Ventura.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione comincia nettamente meglio con gli Azzurri che accelerano e attaccano in maniera più concreta trovando addirittura la rete del vantaggio grazie a Ciro Immobile che, servito perfettamente da Candreva, sovrasta la marcatura di Cohen e trafigge Harush che non può davvero nulla sul colpo di testa potente del centravanti della Lazio. La rete porta fiducia e maggiore serenità ai ragazzi di Ventura e allo stesso CT genovese, ora sicuramente più tranquillo rispetto ai minuti precedenti. Al 70esimo Belotti ci prova di testa ma un super intervento di Harush tiene a galla gli ospiti. Da notare come nel secondo tempo si cerchi molto di più la fascia di destra (Zappacosta-Candreva) rispetto a quella di sinistra (Darmian-Insigne).

Sette minuti dopo si prolunga la sfida Belotti-Harush con l’estermo difensore ancora vincente, protagonista di un altro grande intervento coi piedi sul destro di prima intenzione del Gallo.

Dopo tre minuti di recupero termina l’incontro tra l’Italia e Israele: una partita ancora non all’altezza di quelle che sono le piene capacità della nostra Nazionale ma di buono ci sono sicuramente tre punti decisivi in ottica play-off.

ITALIA (4-2-4): Buffon 6; Conti 6 (52′ Zappacosta 6.5), Barzagli 6, Astori 6, Darmian 5.5; Verratti 5 (90′ Montolivo sv), De Rossi 5.5; Candreva 6 (87′ Bernardeschi sv), Immobile 6, Belotti 5.5, Insigne 5.5. All.: Ventura

ISRAELE (4-5-1): Harush 6.5; Davidzada 6, Tzedek 5.5, Ben Haim 6.5, Keltjens 6; Melikson 5 (62′ Ben Haim II 6), Cohen 5.5 (77′ Einbinder 6), Natcho 6, Kabha 5.5, Rafaelov 5.5; Shechter 5 (69′ Benayoun 5.5). All.: Levy

Arbitro

MARCATORI: Immobile al 53′

AMMONITI: Verratti, Immobile (ITA) – Cohen (ISR)

ESPULSI: –

TOP 90ESIMO.COM – Zappacosta 6.5: Il neo acquisto del Chelsea, entrato dalla panchina, sforna una prestazione di altissimo livello con grandi interventi in copertura e continui inserimenti al fianco di Candreva, anch’esso galvanizzato dopo l’ingresso dell’ex Torino.

FLOP 90ESIMO.COM – Verratti 5: Il centrocampista di Pescara fallisce ancora, stavolta con un avversario ben inferiore rispetto a quello precedente. Rallenta molto il gioco e sbaglia quando deve servire in profondità. C’è molto da lavorare.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008