La Nazionale Italiana Under 20 si sta preparando per affrontare il Mondiale di categoria, che partirà il 21 maggio in Corea Del Sud. Tanti i giovani di talento a disposizione del commissario tecnico Alberigo Evani, da Orsolini a Madragora. Tra questi ci sarebbe dovuto essere anche Giulio Maggiore, ma il giovane centrocampista dello Spezia ha scelto di non partire per la competizione intercontinentale per prepararsi al meglio alla Maturità. Il ragazzo ha spiegato la propria decisione ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole, riportate da Calciomercato.com:

“E’ stato faticoso conciliare le due cose. Per dire: tra marzo e Pasqua ho perso un mese perché c’è stata la trasferta con l’Under 19 e il ritiro con lo Spezia. I professori? Sempre disponibili, a cominciare dal preside Giuseppe Bosco. Grazie a una circolare della Federazione rivolta ai calciatori professionisti le mie non sono considerate assenze ingiustificate, altrimenti avrei rischiato di non essere ammesso alla maturità. Ho alcune sufficienze da recuperare, andare al Mondiale significava buttare via un anno, anche perché quando sei in ritiro non riesci a trovare la concentrazione per studiare. Evani? Gli ho parlato, ha capito, mi ha fatto gli auguri”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008