Italia, Moggi: “Ventura non era in grado di succedere a Conte. Tavecchio non si dimetterà”

Luciano Moggi

Il giorno tanto atteso è finalmente, stasera conosceremo la verità: l’Italia riuscirà a qualificarsi ai prossimi Mondiali di Russia 2018, ribaltando dunque il risultato di 1-0 a favore della Svezia?

Le risposte le riceveremo questa sera, negative o positive che siano. Nel frattempo, Luciano Moggi, ex direttore generale di Juventus e Napoli, ha pubblicato il seguente commento sulla Nazionale mediante il suo spazio sul quotidiano Libero: “Non siamo contrari a Ventura per partito preso, lo stimiamo pur non ritenendolo in grado di poter succedere a Conte.

Intanto Tavecchio ha già precisato che non darebbe mai le dimissioni, anche in caso di eliminazione”. A riportare è Tuttomercatoweb.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.