Com’è normale che sia, c’è tanta ansia e trepidazione per il debutto della nuova Italia di Roberto Mancini, Commissario Tecnico che farà il suo debutto sulla panchina della Nazionale il 28 maggio, in Svizzera contro l’Arabia Saudita.

In particolare, freme dalla voglia che venga il giorno del match la città di Jesi, luogo di nascita dell’ex tecnico di Inter e Manchester City, che per l’occasione sta preparando una gran festa. Come riportato da mediagol.it, i suoi compaesani hanno organizzato l’evento “Mancini – atto primo”, dando la possibilità a tutti di vedere la partita lunedì tramite un maxi-schermo nel teatro principale della città.

A parlare dell’iniziativa, ci ha pensato Massimo Bacci, Sindaco della città, il quale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Credo sia una bella iniziativa che Roberto Mancini merita, e che sono certo incontrerà il consenso dei cittadini. Al di là delle capacità tecniche, mi piace sottolineare di Roberto le belle qualità di una persona sempre legata a Jesi e disponibile ogni qualvolta ne capiti l’occasione”.

Ancora sull’iniziativa: “Aprire per lui il teatro è un piccolo omaggio che vogliamo fargli, insieme al più grande in bocca al lupo per il prestigioso incarico alla guida della Nazionale italiana“.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008