Quella contro la Polonia è stata una vittoria che non soltanto ha messo l’Italia in condizioni di potersi giocare il primo posto con il Portogallo.  Il successo di domenica sera all’ultimo respiro è significato molto di più, una rivincita di un paese intero che finalmente, dopo un anno di astinenza, ha visto la propria squadra vincere e soprattutto vincere giocando bene.

In merito al successo contro Lewandowski e compagni, ma non solo, è intervenuto proprio il c.t. Roberto Mancini, che ha parlato in occasione di un evento organizzato dalla F.I.G.C. e Poste Italiane: “E’ stata importante la vittoria, ma ancora di più la prestazione. Ha dato continuità alla sfida di Genova contro l’Ucraina”.

Il match con la Polonia ha anche prodotto ottimi risultati televisivi: “Anche questo aspetto dipende anche da noi, se saremo bravi a migliorare i tifosi confermeranno di amare follemente questa Nazionale”.

Un parere sull’immagine più bella della sfida: “L’immagine più bella della vittoria è la felicità dei ragazzi, dopo tanto tempo credo se lo meritassero. Ora però dobbiamo migliorare molto e dare continuità a risultati e prestazioni. La nostra deve essere una squadra offensiva, che deve attaccare sia in casa che fuori. Serve pazienza, un po’ di tempo, ma questo è il nostro target finale”.

Problema centravanti: esiste realmente? “Non esiste un problema centravanti, ci sono momenti in cui non vinci e non sai nemmeno il motivo, poi di colpo questa cosa cambia. Adesso la speranza è che i ragazzi possano arrivare alla sfida con il Portogallo con una buona condizione fisica”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008