Italia, Mancini: “Allenare la Nazionale non è semplicissimo, ma spero di rimanere a lungo”

Roberto Mancini è stato l’uomo scelto a maggio dalla Federazione per risollevare le sorti della Nazionale italiana e riportarla in auge dopo la fallimentare parentesi Ventura.

Nel corso della trasmissione ‘E poi c’è Cattelan A Teatro’, l’attuale CT azzurro ha parlato della sua nuova avventura, che riserva più di qualche difficoltà:

“Allenare la Nazionale non è una cosa semplicissima, tutti hanno il giocatore e la formazione perfetta per vincere. Ovunque tu vada c’è il tifoso di quella squadra che ti dice ‘devi mettere questo o quello’. Allenare un’altra nazionale? Può capitare, ma spero di rimanere a lungo”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.