Xavier Jacobelli, direttore del corrieredellosport.it, ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb del pareggio fra Italia e Macedonia di ieri sera e della situazione degli azzurri allenati da Ventura.

Queste le sue parole: “Direi una figura invereconda, una delle peggiori esibizioni dell’Italia negli ultimi anni, un disastro assoluto sotto il profilo del gioco anche se ci è andata bene dal punto di vista del risultato. Credo che Ventura abbia vissuto la sua pagina più nera della sua gestione. Una gestione che è precipitata dopo la sconfitta di Madrid e ora l’obiettivo è conquistare i play off per la Russia consapevoli che non sarà facile, a prescindere dall’avversario, staccare il biglietto per i Mondiali. Ieri sera mi ha colpito la rassegnazione, la mancanza di carattere e determinazione e credo che ci sia poco tempo per raddrizzare questa situazione. Tutti devono ricordarsi di far parte dell’Italia che è quattro volte campione del Mondo, una volta campione Europeo e Olimpico”.

Problema di condizione fisica o di assenza di certezze?
“Basta con l’alibi della condizione perché siamo a ottobre e si sono giocate già sette gare di campionato e alcune nelle coppe europee. Bisogna invertire la rotta e a farlo devono essere i giocatori e il mister. L’Italia non ha carattere, non ha un gioco o un modulo. Il 4-2-4 non funziona e ieri sera l’ha cambiato solo per alcune assenze. Non andare ai Mondiali per la prima volta dal ’58, quando fu l’Irlanda del Nord a farci fuori e che ora potrebbero essere nuovamente nostri avversari, sarebbe grave. La Nazionale deve ritrovare se stessa”.

CONDIVIDI