Italia, Immobile: “Quando sei in nazionale devi fare di tutto per rimanerci. Pressione su me e Belotti? Ci sta”

Dopo il 3-0 in amichevole contro l’Uruguay, l’Italia di Giampiero Ventura si prepara alla sfida contro il Liechtenstein in programma tra due giorni. L’obiettivo è, naturalmente, la vittoria, che sarebbe un passo importante per gli azzurri in vista del Mondiale del 2018.

Intervenuto in conferenza stampa in vista di questo match è intervenuto l’attaccante della Lazio Ciro Immobile, il quale ha dichiarato:

“La pressione su me e Belotti ci sta, siamo la coppia d’attacco di una grande Nazionale. E il mister sta gestendo bene le forze, penso all’aver fatto giocare Eder per far riposare un po’ Belotti. Credo che il lavoro sin qui fatto sia molto positivo. L’attacco del 2018? Lo potrà dire solo il prossimo anno. Il mister ha sempre fatto valere la meritocrazia. Ora ci siamo noi e quando sei in Nazionale devi fare di tutto per rimanere, lavorando col club per raggiungere gli obiettivi. Solo l’anno prossimo dirà chi saranno i 23 se si giocherà il mondiale”.

Immobile che, poi, ci ha tenuto a dire due parole sui nazionali più giovani:

“Donnarumma mi ha chiesto un po’ e gli ho detto che la scelta di andare a giocare con l’Under sia ottima. Io l’ho fatta, fai tanta esperienza. Aggiungo un pensiero all’Under 20: è stato fatto un percorso davvero importante, vanno fatti i complimenti. Spero che l’Under 21 faccia meglio, hanno giocatori per poter vincere”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008